Un personaggio unico e stravagante, si presenta nello spogliatoio dei Red Raiders a fine partita per festeggiare la vittoria nel derby con Texas nella Senior Night.
Coach Beard lo presenta a tutti e parte la festa, euforia, gioia mista a sorpresa per la visita del mitico “THE WORM”, al secolo DENNIS RODMAN, ex Stella tatuata dei Chicago Bulls pluricampione NBA di MJ!!!

Il titolo di regular season della Big 12 Conference si deciderà all’ultimo giorno della stagione dopo che la No. 8 Texas Tech ha ottenuto una vittoria (70-51) su Texas nella Senior Night nella United Supermarkets Arena e la No. 18 Kansas State ha vinto sul campo di TCU rimanendo così in parità al primo posto in classifica con il record di 14/3.
La “SENIOR NIGHT” è la notte dei senior, l’ultima partita casalinga della stagione nella quale gli atleti studenti salutano i propri fans e i propri compagni di studi e di vita del periodo forse più bello della propria giovinezza.
Gli oltre 15mila di Lubbock a spingere i ragazzi di coach Beard verso il sogno, verso la storia, verso un risultato che ancora dista una vittoria. Dopo quattordici anni consecutivi di dominio dei Jayhawks di Kansas, Kansas State e Texas Tech possono tagliare un traguardo veramente importante.

Appaiate in vetta con uno strepitoso record di 13 vittorie e 4 sconfitte, l’ultimo atto vedrà I Red Raiders visitare i Cyclones di Iowa State, Sabato pomeriggio quando solo un paio d’ore più tardi Kansas State ospiterà i Sooners di Oklahoma.

Più nove al break lungo, più diciannove alla fine, tenuti al 29% dal campo i Longhorns non hanno avuto scampo, quattro uomini in doppia cifra, tirando col 50% da tre e costringendo gli avversari a soffrire su ogni possesso, così è stata costruita la 25esima vittoria in stagione e la 17esima in casa con una sola sconfitta (5 in stagione)!

Davide Moretti segna 11 punti in 26 minuti, 4/4 dal campo con 3/3 da 3 punti, 4 assist, 1 recupero e 2 rimbalzi ( 1 persa). Il Moro adesso guida la sua squadra sulle triple segnate in stagione con 58.