In un clima surreale, in un’ Arena semplicemente stupenda ed elettrizzante, una marea bianca di 15098 persone spinge i Red Raiders alla vittoria, nello scontro diretto tra le seconde in classifica nella BIG XII, dentro un match che diventa prestissimo un dominio assoluto della squadra di Coach Beard.

A parte i numeri che risultano impietosi e chiari di come la partita sia stata a senso unico, fa impressione che tutto questo sia stato messo in campo nel momento più importante della stagione, e contro uno dei programmi migliori di tutto il College Basket negli Stati Uniti, che occupano la No. 12 nel ranking nazionale.

Quinta vittoria consecutiva, sei nelle ultime sette, e nelle ultime quattro il divario sempre ampio e netto. 45-20 all’intervallo, grazie alla difesa asfissiante che demolisce ogni sicurezza dei Jayhawks, ed un’attacco devastante, aggressivo e preciso anche dal perimetro, con 16 triple di squadra messe a segno ed un dominio sotto entrambi i tabelloni impressionante, con Odiase ancora decisivo con 14 rimbalzi catturati.

Culver guida Texas Tech con 26 punti personali, ed una prestazione totale, Mooney 13, il Moro con 11 e Owens 10 i giocatori in doppia cifra, ma tutti quanti i ragazzi di TTU partecipano alla festa con grande entusiasmo e spirito di appartenenza.

Davide Moretti colleziona un’altra partita di grande sostanza e di controllo assoluto: 33 minuti nei quali segna 2/2 ai tl, 3/4 da 3p con 4 rimbalzi e 5 assist (2perse).

A quattro giornate dalla fine della stagione regolare, questa vittoria proietta i Red Raiders in piena lotta per il titolo di Conference: KSU guida con 11W3L, TTU 10W4L, KU e BAYLOR 9/5. Lunedì prossimo, martedì mattina in Italia, due partite cruciale nello sprint finale: ancora a Lubbock nella United Supermarkets Arena TTU ospiterà i Cowboys di Oklahoma State, mentre a Lawrence, Kansas sfiderà Kansas State, in un derby ricco di significati, dopo che da oltre un decennio KU domina la BIG XII, proprio quella potrebbe essere la serata del ipotetico passaggio di consegne.