Click here for english version

È la miglior Texas Tech della stagione quella che si impone con autorità su TCU, consolidando il terzo posto in solitaria nella Big 12. I Red Raiders, grazie ad una grandissima prestazione, dominano gli avversari dall’inizio alla fine della partita, senza accennare mai cali, e scrivono anche un pezzo di storia, vincendo la partita con il più ampio margine di punti in Big 12 nella storia di Texas Tech. In questa bella vittoria corale, Davide Moretti sugli scudi con una grande performance offensiva che, soprattutto nel primo tempo, ha permesso a Texas Tech di trovare un vantaggio consistente. Ora i Red Raiders sono a tre a vittore consecutive, con una testa e una consapevolezza diverse rispetto all’inizio della stagione.

A dare inizio alle danze nel match contro TCU è la tripla di Davide Moretti che dà il via al primo break di Texas Tech, 11-2 dopo 3’ di gioco. TCU prova a risponde dopo un grande inizio dei Red Raiders, ma i ragazzi di coach Beard non ne vogliono sapere di fermarsi e continuano a martellare gli avversari a suon di canestri e, grazie ad una prestazione balistica inedita in questa stagione e anche alla solita costanza difensiva, Texas Tech sfonda del muro dei venti punti di vantaggio già nel primo tempo e tocca il +27 a 4’ dalla fine del periodo, 40-13. TCU prova a reagire timidamente mettendo a segno 7 punti consecutivi e cercando di avere un po’ di continuità, ma a chiude il primo tempo sono tre punti di Holyfield che permettono ai Red Raiders di andare al riposo sul +25. Dopo 20’ di gioco il punteggio di è 40-25, con una grande prova di Davide Moretti, top scorer del match a metà partita con 13 punti segnati.

Al ritorno in campo, TCU prova quantomeno a far valere l’onore cercando di ridurre lo svantaggio, ma la prestazione di Texas Tech non ammette cali di tensione e i ragazzi di coach Beard continuano senza sosta e con costanza a trovare la via del canestro, raggiungendo a metà secondo tempo il +35 con un jumper di Davide Moretti, 63-28. La partita è ormai senza storia con i Red Raiders che continuano a segnare a valanga da ogni parte del campo e con tutti i loro protagonisti, in una grande prestazione corale e, finalmente, ottima dal punto di vista delle percentuali offensive. Il massimo vantaggio toccato da Texas Tech sarà +46 a 1’ dalla fine sul 86-40, vantaggio che rimarrà tale alle sirena finale. La partita si chiude con il punteggio di 88-42 in favore dei Red Raiders.

Per Davide Moretti una prestazione da vero leader offensivo, autentica guida nel primo tempo che ha permesso a Texas Tech di scavare il solco decisivo per la vittoria finale: 17 punti (6/9 dal campo, 4/6 da tre, 1/3 ai liberi), 1 rimbalzo e 1 assist in 24 minuti di gioco.

Clicca qui per il tabellino completo

Twitter
Visit Us
Instagram