Click here for english version

Texas Tech conquista una bella vittoria casalinga contro Kansas State, dopo una gara combattuta. Una partita molto avvincente, fatta di break e contro break, con gli avversari che non hanno mai permesso ai Red Raiders di trovare e consolidare il vantaggio decisivo, se non a pochi minuti dalla fine. Protagonista assoluto del secondo tempo il #25 in maglia Texas Tech, Davide Moretti, con 15 punti segnati, autentico trascinatore dei suoi. I Red Raiders con questa vittoria consolidano il terzo posto in solitaria in Big 12, in attesa di due trasferte consecutive (Iowa State e Oklahoma).

I primi minuti del match sono tutti targati Texas Tech che, con un ottimo inizio, nel giro di due minuti mette a segno un break di 7-1. Kansas State però trova la forza di rispondere subito, nonostante l’avvio non esaltante, e dopo 7’ il match è in perfetta parità, 10-10. Dopo la risposta avversaria i Red Raiders trovano un controbreak di 10-0, che gli regala il primo vantaggio in doppia cifra, 10-20 a metà tempo. Kansas State prova ad accorciare subito, ma riceve la risposta di Texas Tech che risponde colpo su colpo, mantenendo intatto il suo vantaggio, 28-17 a 4’ dalla fine. Gli ultimi minuti di primo periodo però sono tutti targati Kansas State che con un bel parziale riesce ad accorciare e a rientrare in partita, tornando sotto a -3. Dopo 20’ il punteggio è di 30-27 in favore di Texas Tech.

Nel secondo tempo la partita entra nel vivo, con le due squadre, ormai a distanza ravvicinata. Davide Moretti prova subito a dare la scossa ai suoi con 5 punti consecutivi che riallontanano Texas Tech, ma Kansas State è sempre lì e dopo 4’ di gioco conquista il -1, 37-36. Le due squadre continuano a rispondersi a suon di break e contro break, con i Red Raiders che provano a scappare e una Kansas State dura a morire che riacciuffa sempre gli avversari. Altri cinque punti consecutivi di Davide Moretti danno il via a quello che sarà il parziale decisivo della gara: Texas Tech, infatti, con una bella prestazione corale, riesce finalmente a contrastare difensivamente gli avversari e a ritrovare il vantaggio in doppia cifra, proprio con i canestri del #25, 64-51 a 1.37’ dalla fine. Kansas State ormai può poco, ma è dura a morire, provando più volte a ridurre lo svantaggio, ma non riuscendoci ormai più. La partita si chiude con il punteggio di 69-62 per Texas Tech.

Per Davide un secondo tempo da autentico leader ed MVP del match, sempre presente in termini di punti nei momenti clou della gara, che hanno permesso ai Red Raiders di conquistare la vittoria. Chiude con 18 punti, 4 assist, 2 palle rubate, 2 rimbalzi in 38 minuti di gioco.

Clicca qui per il tabellino completo

Twitter
Visit Us
Instagram