La migliore prestazione dell’anno, nella partita più importante dell’anno!?
Forse…se non fosse che la partita più importante dell’anno sarà la prossima, quella che TEXAS TECH disputerà sabato prossimo alle 11 pm ora italiana a Los Angeles, nello splendido HONDA CENTER di Anaheim, contro la favorita GONZAGA!

La semifinale del Regional ad OVEST, giocata davanti a 19000 spettatori, doveva già essere un baluardo difficile da scalfire per i ragazzi di Coach Beard , MICHIGAN ha portato in campo taglia, atletismo e talento. Se vogliamo poteva anche fare valere la forza della seconda migliore difesa della stagione, comunque un piccolo vantaggio, visto che TTU è “solo” la terza!!

In effetti le previsioni non erano sbagliate, alla boa di meta primo tempo le due squadre ancora vanno a braccetto, 6-6!!!
Strappo dei Red Raiders che con 7 punti (alla pausa lunga) d’autore col 100% dal campo del MORO, chiudono con un mini break il primo tempo sul punteggio di 24-16.

La partita continua con la sua ruvidità e durezza, ma Michigan non riesce ad entrare con successo nelle maglie rosse dei ragazzi texani, la partita è in ghiaccio, Texas Tech dilaga, quando ad un monumentale Davide Moretti (che chiude con 15 punti, 5 assist e zero palle perse frutto di 2/2 ai ti, 2/3 da due e 3/4 da tre, 1 recupero, 1 rimbalzo in 35 minuti di utilizzo), si aggiunge la ritrovata vena realizzativa di Culver (22 p in 33′) che grazie allo strepitoso secondo tempo, contribuisce a chiudere i giochi definitamente.

IL MORO entra col suo team, per il secondo anno consecutivo nelle migliori otto, a quaranta minuti dalle FINAL FOUR. Lo fa con una prova eccellente nel controllo e nella gestione di tempi e gioco, risultando il più preciso in campo quando chiamato a finire, e strepitoso invece nella rifinitura per i compagni.
Il pensiero adesso è già rivolto a sabato, quando a Los Angeles si giocherà per toccare con mano la felicità, la soddisfazione di coronare il sogno di partecipare all’ultimo grande ballo della MARCH MADNESS 2019!